giovedì 2 dicembre 2010

Lenticchie in umido in pentola a pressione

Natale si sta avvicinando e l’altra sera avevamo voglia di mangiare qualcosa che cominciasse a ricordarcelo. Avevo un pacchettino di lenticchie secche e ho deciso di metterle ad ammorbidire per farle in umido. Con l’aiuto della pentola a pressione ho potuto cucinare questo ottimo e sano contorno senza fatica alcuna. È un peccato relegarlo (come tendenzialmente in famiglia facciamo) solo al periodo Natalizio, perché ogni volta che lo prepariamo è veramente una gioia per il palato.

DI COSA HO BISOGNO


INGREDIENTI (per 2 persone)
150 g di lenticchie secche
1 costa di sedano
1 carota
1 foglia di alloro
1 cipolla bionda piccola
1 scatola di pomodori pelati
acqua
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
sale
pepe


difficoltà : media
calorie: contenuto calorico elevato
tempo: 20 minuti di preparazione



PROCEDIMENTO
Per cucina le lenticchie in umido che potrete utilizzare come uno ottimo contorno, dovete mettere in ammollo le lenticchie in acqua fredda per 12 ore . Trascorso il tempo scolatele. Sputate e mondate la carota. Mondate e lavate il sedano, sbucciate la cipolla e tritate tutto assieme. Scaldate l’olio direttamente nella pentola a pressione, aggiungete il trito e fate rosolare. Aggiungete le lenticchie e cuocete per un paio di minuti in modo che si insaporiscano. Versate il pomodoro sulle lenticchie, aggiustate di sale e pepe e aggiungete la foglia di alloro. Aggiungete acqua fino ad arrivare al limite indicato nella pentola a pressione, chiudetela pentola e, dal momento in cui comincerà a fischiare, cuocete per 20 minuti. A fine cottura fate scaricare completamente il vapore e aprite la pentola. Se le lenticchie risultassero troppo brodose cuocete a fiamma vivace per alcuni minuti in modo da far evaporare il liquido in eccesso. Le vostre lenticchie in umido sono pronte!

SUGGERIMENTI

Sono ottime lasciate riposare e gustate scaldate. Potete utilizzarle per accompagnare delle salsicce di maiale o di prosciutto di maiale.


Stampa

5 commenti:

  1. Ciao, a proposito di lenticchie in pentola a pressione, io ho avuto problemi. quando la pentola ha iniziato a fischiare, dopo qualche secondo, è saltata la valvola di emergenza con conseguente grande paura e non vi dico il casino tutto intorno con le lenticchie appiccicate dappertutto. Dopo un pò di tempo ho voluto riprovare ed è successa la stessa identica cosa. La mia è una Lagostina del 1979, funzionante perfettamente e che mi ha dato problemi soltanto in quelle 2 occasioni. Buona giornata e grazie per il lavoro che fate che leggo sempre molto volentieri. Daniela Maurizi

    RispondiElimina
  2. @Daniela: a noi non è mai successa una cosa simile, ma abbiamo un po' indagato per capire quale potesse essere il problema. Intanto ti posso dire che è un problema riscontrato da diverse persone il motivo sembra legato al livello dell'acqua. Questo dev'essere superiore a quello dei legumi (di un paio di dita)ma è importante rimanere sotto il livello massimo che dovrebbe essere indicato all'interno della tua pentola. Facci sapere... :)

    RispondiElimina
  3. Cmq con la varietà Castelluccio non ho problemi per il tempo di cottura: queste non necessitano neanche di ammollo (basta una passata sotto il rubinetto per lavarle) e si cuociono nella pentola normale in 30-40'...chiaramente bisogna pero prima delle predette operazioni vagliarle su un foglio bianco poche per volta onde scaltare eventuali presenze estranee come cereali, sassolini, pagliuzze, ecc. (Daniele)

    RispondiElimina
  4. Per quanto riguarda me non ho potuto capire quale sia il problema perchè la proporzione acqua e lenticchie era giusta, come il livello che non superava il limite indicato all'interno della pentola. la cosa strana è che lo scoppio è avvenuto tutte e 2 le volte all'inizio del sibilo e senza avere neanche il tempo di intervenire..-improvviso silenzio e scoppio. In tanti anni che la uso non ho avuto altri episodi per fortuna.

    RispondiElimina
  5. Anche a mia moglie è successo con le lenticchie. Io ho ipotizzato che: o non c'era abbastanza acqua oppure il problema è dato proprio dalle lenticchie che, cuocendo, creano una schiuma che sale e va ad otturare la valvola di sfiato, facendo quindi poi saltare quella si sicurezza

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...